Alessandro Cinque titolare del gruppo BIBICI srl, con sede operativa in Pomezia via Virginia Casamenti 7, nell’anno del Giubileo, ha voluto espandere la sua produzione di qualità di manufatti di ottone, bronzo e plexiglas, già nota nel settore arredamento, rilevando la ditta Domus dei p.d.d.m. (con sede in Via dei Tulipani 46 a Pavona), credendo fermamente che il know how dei 50 anni di storia di entrambe le società integrati potessero far crescere ambedue le produzioni.

Nasce cosi’ la DOMUS DEI 1963 a Pomezia, via delle Monachelle Vecchie 11, fonderia artistica a cera persa ed a staffa che avvalendosi degli storici modelli e stampi della precedente società Domus e della tecnologia acquisita nella ricerca della massima qualità della Bibici, ma soprattutto mantenendo la collaborazione con i maestri e gli artisti della precedente produzione, si prefigge di riunire in un unico polo produttivo laboratori artistici differenti: vetrate, mosaico, fonderia artistica, microfusione, vetroresina e restauro conservativo.

Dalla progettazione alla realizzazione di nuove opere ecclesiali e civili, di arredo ornamentale o monumentale con particolare attenzione all’arte nella scultura con la fusione del bronzo, siamo pronti a rispondere alle richieste più singolari con un team di professionisti cresciuti da anni nel settore e che li ha fatti apprezzare nel mondo.

Il passato trova qui un suo spazio, grazie ad un attrezzato laboratorio di restauro che ridona vita e colore ad opere di ogni materia ed epoca.

La creatività e l’innovazione nascendo dall’antica passione e fondendosi con nuove tecniche e tecnologie realizzando al meglio le differenti espressioni artistiche.

Artigiani, artisti e committenti camminano insieme percorrendo le varie fasi dell’opera, in continua collaborazione, sino alla piena soddisfazione di entrambi.

Guardare al futuro con l’esperienza maturata nella scuola del passato facendo rinascere le botteghe dei mestieri proseguendo cio’ che à stato creato fino a oggi dal dott. Alessandro Del Monte e dalla Congregazione delle Suore Pie Discepole del Divin Maestro.

A loro la nostra riconoscenza per la fiducia accordataci.

Top